Morti sospette e contagi a Villa Torano, indagati l’amministratore e il direttore sanitario


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb
Villa Torano

Massimo Poggi, amministratore, e Luigi Pansini, direttore sanitario, sono le due persone iscritte nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Cosenza nell’ambito dell’inchiesta sulla vicenda di “Villa Torano”, la Rsa di Torano Castello (Cosenza) dove si sono verificate alcune “morti sospette” e più di un centinaio di casi di contagio da covid. L’accusa per loro è quella di epidemia colposa, omicidio colposo e lesioni in ambito sanitario.

L’informazione di garanzia è stata notificata ai due indagati dai carabinieri del Nas di Cosenza che hanno anche provveduto al sequestro di computer e dispositivi di archiviazione esterni.

L’indagine, coordinata dal procuratore di Cosenza Mario Spagnuolo, tenta di fare chiarezza sulla morte di quattro pazienti della Rsa e su cosa sia successo all’interno della struttura che si trova nel comune di Torano Castello, dall’inizio della pandemia.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb