Danneggiato il nuovo asilo comunale di Crotone. Caccia ai balordi

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

asilo danneggiato CrotonePersone non identificate hanno compiuto atti di vandalismo a Crotone nel nuovo asilo comunale intitolato ai tre fratellini Sacconi, morti nel 1983 nell’incendio della loro abitazione.

Sul posto si sono recati alcuni tecnici comunali, insieme al personale della Digos della Questura che ha avviato le indagini per risalire all’identità dei balordi. Dopo avere mandato in frantumi la vetrata di un ingresso laterale, i vandali hanno danneggiato alcuni arredi interni.

Nei giorni scorsi era stata avviata la procedura per l’apertura dell’asilo in coincidenza con l’inizio del prossimo anno scolastico. “Sono profondamente rammaricato – ha detto il sindaco, Ugo Pugliese -. Questo atto barbaro non fermerà l’azione dell’Amministrazione finalizzata alla tutela dei piccoli, all’affermazione della legalità ed all’intensificazione dell’assistenza sociale”.

“La comunità crotonese tutta – ha aggiunto Pugliese – rifiuta e respinge al mittente, che agisce vilmente nell’ombra, questi atti, che non rappresentano la città di Crotone ed i suoi cittadini”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER