Detenuto tenta il suicidio, salvato dagli agenti penitenziari


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Un detenuto che aveva tentato il suicidio nel carcere di Crotone è stato salvato dal personale della Polizia penitenziaria. A darne notizia sono il segretario generale aggiunto del Sappe, Giovanni Battista Durante e il segretario nazionale Damiano Bellucci.

“Solo grazie al pronto intervento ed alla professionalità dagli agenti – affermano Durante e Bellucci – è stato evitato il peggio. Infatti, gli agenti sentendo strani rumori dalla stanza del detenuto, sono entrati e hanno visto l’uomo appeso utilizzando le lenzuola alla grata della finestra. Gli agenti lo hanno sollevato ed hanno staccato il cappio, mentre il detenuto respirava a fatica”.

“Il carcere di Crotone – sostengono Durante e Bellucci – riaperto dopo i lavori di ristrutturazione il 30 settembre ospitava 104 detenuti, dei quali 48 stranieri. La carenza di organico è stata determinata dalla riduzione effettuata nel 2013 con le nuove piante organiche che hanno portato la dotazione organica a 33 unità, dalle 68 previste nel 2001”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER