Sbarco di migranti a Crotone, in manette gli scafisti

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Archivio

Personale della Squadra mobile e della Guardia di finanza di Crotone ha eseguito un fermo nei confronti di due cittadini ucraini, S.O., di 31 anni, e Y.O., di 26, ritenuti gli scafisti dello sbarco avvenuto nel porto della città lunedì scorso.

Subito dopo lo sbarco di 39 uomini di nazionalità irachena, le indagini della Squadra mobile e della Sezione operativa navale di Crotone della Finanza si sono concentrate sui due ucraini, soprattutto per il fatto che erano gli unici di nazionalità diversa rispetto a quella dei migranti.

Inoltre, nella tarda serata di martedì, è stata recuperata l’imbarcazione impiegata per lo sbarco consentendo agli investigatori di acquisire ulteriori elementi a carico dei due che, insieme alle testimonianze di alcuni migranti, hanno permesso di giungere al provvedimento di fermo.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER