Coronavirus, negativa al primo test la donna ricoverata a Reggio


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Ha dato esito negativo il primo test eseguito nel Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria sulla donna di 37 anni di Campo Calabro per la quale era sorto il sospetto, avendo la febbre e che aveva trascorso di recente un periodo in Veneto, potesse essere affetta da Coronavirus.

La 37enne, comunque, resta ricoverata nel reparto di Malattie infettive in attesa di un secondo test, che sarà effettuato, come da protocollo, secondo quanto informa un comunicato dell’ospedale, a distanza di 24 ore dal primo.

E’ il secondo caso sospetto in Calabria. Anche una giovane di 27 anni di Catanzaro, pure lei rientrata dal Veneto, è risultata negativa al primo test. La donna, è stata ricoverata dopo che all’aeroporto di Lamezia era stata rilevata una linea di febbre. Ora si trova in isolamento al Pugliese di Catanzaro dove attenderà il secondo tampone.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM