Mileto: Esequie per Francesco Prestia, “Vola in alto capitano!”

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Folla davanti alla chiesa per i funerali di Francesco Prestia Lamberti
Folla davanti alla chiesa per i funerali di Francesco Prestia Lamberti (Ansa)

(ANSA) – MILETO (VIBO VALENTIA), 1 GIU – “Da tutti amato, non sarai mai dimenticato…vola in alto capitano!”. É lo striscione che campeggiava all’ingresso della Cattedrale di Mileto durante i funerali di Francesco Prestia Lamberti, il quindicenne ucciso lunedì scorso da un coetaneo a colpi di pistola e noto anche per il suo impegno con la squadra di calcio giovanile del paese.

Centinaia le persone che hanno partecipato al rito funebre, in un’atmosfera di forte commozione. Nell’omelia don Salvatore Cugliari, parroco di località Badia, dove viveva la vittima, ha detto che “la morte di Francesco ci ricorderà quanto è importante imparare ad amare. Il tuo ricordo ci renda tutti migliori”.

Il sacerdote ha anche sottolineato la necessità di “tornare ad educare, una responsabilità che tocca la famiglia in primo luogo, ma anche la Scuola, la Chiesa e lo Stato”. Erano presenti anche i compagni di classe del minorenne e tanti suoi amici. A conclusione un lungo applauso ed il lancio di palloncini bianchi e azzurri.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER