Intitolata ad agente di scorta a Falcone la Palazzina allievi Polizia a Vibo

Antonio Montinari si era formato alla scuola allievi di Vibo prima di morire nella strage di Capaci. All'evento presenti la moglie dell'agente e il capo della Polizia Gabrielli.

Carlomagno campagna Jeep Compass dicembre 2018

Il capo della polizia Franco Gabrielli all'intitolazione a Antonio Montinari di un'aula della scuola di Vibo ValentiaLa “Palazzina Studi e Corsi” della Scuola Allievi agenti della Polizia di Stato di Vibo Valentia è stata intitolata ad Antonio Montinaro, Medaglia d’oro al valore civile, vittima della strage di Capaci in cui, nel maggio 1992, fu ucciso il giudice Giovanni Falcone, la moglie e la sua scorta.

La cerimonia d’intitolazione si è svolta stamattina alla presenza del Capo della Polizia, Franco Gabrielli, e di Pina Montinaro, moglie dell’agente, che si formò, quando fu assunto in Polizia, proprio nella Scuola di Vibo.

“Il messaggio contenuto in questa intitolazione – ha detto Pina Montinaro – è molto importante e mi riempie di orgoglio. Lo stesso orgoglio che devono avere tutti i poliziotti che passano da questa scuola”. “Provo tanta amarezza ma anche tanta rabbia – ha aggiunto – perché chi avrebbe dovuto tutelare gli uomini dello Stato non lo fece.

Per fortuna la maggior parte dello Stato è costituito da persone perbene e l’iniziativa odierna ne è la dimostrazione, con la presenza del prefetto Gabrielli, che si è dimostrato sempre vicino ai familiari delle vittime”.