25 Luglio 2024

Sicurezza, via libera dal Senato al decreto Salvini

Correlati

Una votazione al Senato
Aula del Senato (Archivio, Ansa)

Via libera del Senato al decreto Sicurezza con 163 Sì, 59 no e 19 astenuti. I presenti sono stati 288, i votanti 241. Il decreto, che è stato approvato con il voto di fiducia, ora passa al vaglio della Camera.

“Sono felice. Mi ero impegnato ad approvare questo decreto che porta più sicurezza nelle nostre città, che mette un argine all’immigrazione fuori controllo e rispedisce a casa furbetti e delinquenti. Ci siamo. C’è un decreto sicurezza e immigrazione che sarà un passo in avanti. C’è una maggioranza forte, stabile, coesa di cui vado orgoglioso”, ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini a Radio1 della Rai.

In conferenza stampa al Viminale il ministro dell’Interno ha annunciato un accordo sperimentale con il Ghana che prevede un finanziamento di 6 euro per 800 ghanesi che potranno essere avviati al lavoro nel proprio paese con il coinvolgimento di imprese italiane.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Altro massacro a Gaza, Israele bombarda e ammazza altre 70 persone

Nuovo violento bombardamento da parte dell'esercito israeliano nelle zone orientali di Khan Yunis, a sud della Striscia di Gaza....

DALLA CALABRIA

Spacciavano droga a Cosenza durante il lockdown, 49 arresti

I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza, con il coordinamento della Procura, stanno eseguendo in varie località italiane, un...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)