Pd, Bruno e Giampà, evitare scissione a tutti i costi

Enzo Bruno
Enzo Bruno

“Sentiamo di esprimere con forza e chiarezza un sentimento di preoccupazione assai diffuso nel popolo democratico di Catanzaro che travalica aree e correnti ed accomuna dirigenti e militanti, eletti e iscritti”.

Lo affermano, in una nota congiunta, Enzo Bruno e Domenico Giampà, i due candidati all’ultimo congresso provinciale del Pd di Catanzaro. “Occorre evitare a tutti i costi – aggiungono – una scissione che risulterebbe incomprensibile alla nostra comunità e odiosa agli occhi di un Paese che ha bisogno di partiti solidi e caparbiamente concentrati nella cura degli interessi collettivi e nella soluzione delle diverse problematiche”.

“Abbiamo la responsabilità del Governo sulle nostre spalle ed abbiamo l’onore di rappresentare aspettative e ambizioni di migliaia e migliaia di iscritti. Lanciamo un appello accorato affinché la strada della mediazione possa trovare uno sbocco felice attraverso la celebrazione del congresso nel mese di maggio”.

“In quella sede – dicono ancora Bruno e Giampà – potremo confrontare tesi e mozioni e disegnare il profilo politico di un nuovo Pd, riformista e democratico sempre ma libero di quegli esasperati personalismi che in queste ore stanno sfibrando la più grande forza progressista d’Europa”.