Armi e droga: in cella 4 calabresi, tra cui sospettato di ‘ndrangheta

arresto carabinieriTre fucili risultati rubati, 171 cartucce di vario calibro e 6 proiettili calibro 22; e poi 13 kg di hashish suddivisi in panetti, oltre 1 kg di marijuana e 600 grammi di cocaina.

E’ quanto scoperto dai carabinieri della compagnia di Tivoli che hanno arrestato 4 persone, tutte di origini calabresi, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di armi e ricettazione.

Si tratta di Alessandro Menniti, 29 anni, Alessandro Salvatori, 40 anni, Raffaele Valente, 67 anni e Simone Valente 21 anni.

Il 29enne, con numerosi precedenti penali, è ritenuto dagli investigatori vicino alla cosca di Guardavalle nell’ambito di un procedimento penale del 2010 della Dda di Catanzaro.

I carabinieri, in seguito ad accertamenti, sono arrivati nell’abitazione di Castel Madama di uno dei 4 uomini dove, nel corso di una perquisizione, sono stati rinvenuti oltre ad armi e droga oltre 2mila euro in contanti, ritenuti provento della loro attività illecita. I 4 arrestati si trovano ora nel carcere di Rebibbia a disposizione dell’Autorità giudiziaria.