Da sorvegliati a ladri in casa. 3 arresti a Rossano. VIDEO

Da sorvegliati a ladri in casa. 3 arresti a Rossano. VIDEO
Un frame della videosorveglianza diffuso dai carabinieri

ROSSANO (COSENZA) – Svaligiavano case pur essendo colpiti da provvedimenti giudiziari come obbligo di dimora e sorveglianza speciale. E così stamane, tre persone sono state arrestate dai carabinieri di Rossano per furto aggravato.

Si tratta di Francesco Saverio Scigliano, di Cariati, classe 1990; Marcello Albertani, di Rossano, dell’88 e Antonio La Rocca, di Rossano, classe ‘74.

I tre, questa volta avrebbero scelto una coppia di anziani, studiato i loro orari ed i loro movimenti. Lo scorso 21 gennaio, spiegano gli investigatori, li hanno aspettati che uscissero di casa per sottrargli astutamente il mazzo di chiavi. Tornati sul luogo hanno effettuato il colpo asportando la somma contante di 650 euro e vari monili in oro. L’immediato intervento dei carabinieri della compagnia di Rossano ha consentito di identificare il gruppo criminale anche grazie alle telecamere di videosorveglianza installate nel condominio e nell’appartamento.

VIDEO DEL FURTO AGGRAVATO

Alle prime luci dell’alba di oggi i carabinieri della città ionica hanno fatto irruzione nelle abitazioni dei tre malviventi per dare esecuzione ad altrettanti provvedimenti di custodia cautelare in carcere per il reato di furto aggravato, emessi dal giudice per le indagini preliminari Annamaria Grimaldi, su richiesta del pubblico ministero, Angela Continisio della Procura della Repubblica di Castrovillari (Cosenza), che ha concordato pienamente gli elementi di colpevolezza raccolti dai carabinieri.

Uno degli arrestati stava già scontando la misura cautelare dell’obbligo di dimora per una rapina ai danni di una anziana donna, in un’altra abitazione, nel 2014. Mentre gli altri due erano sorvegliati speciali per i loro numerosi precedenti specifici di polizia.