Viola norme arresti domiciliari. In carcere Giampiero Canonaco

Giampiero Canonaco
Giampiero Canonaco

Rende – I carabinieri di Rende hanno nuovamente arrestato Giampiero Canonaco, 50 anni, pregiudicato e attualmente ai domiciliari.

I militari lo hanno sorpreso mentre dal regime cauterare a casa avrebbe comunicato via telefono con altre persone fuori dal nucleo familiare. Pratica espressamente vietata dal codice. Questo regime consente di avere rapporti solo con i familiari ma non è consentita alcuna comunicazione via telematica o per telefono con estranei.

Gli uomini dell’Arma in un controllo, ispezionando il telefono di Canonaco hanno notato che l’uomo aveva parlato con due estranei.

Informata l’autorità giudiziaria, il tribunale di Cosenza ha disposto per l’uomo la misura cautelare in carcere. Provvedimento eseguito dai militari della Compagnia di Rende che lo hanno tradotto nel penitenziario di via Popilia, a Cosenza.

Giampiero Canonaco è noto alla cronaca per avere insieme a un complice (Gianluca Fantasia) seminato il panico qualche settimana addietro sull’A3 con inseguimento mozzafiato finito a Lamezia Terme dove i due sono stati bloccati dalla Polizia e arrestati per detenzione di droga.

A distanza di una settimana i due, già ai domiciliari, erano stati raggiunti da altra ordinanza di custodia, sempre ai domiciliari, perché ritenuti responsabili di estorsione e ricettazione in merito a un presunto cavallo di ritorno.

Condividi

Rispondi