In autocarro con 537 kg di fuochi pirotecnici, un arresto nel Cosentino

Alcune scatole con gli "ordigni" pirotecnici
Alcune scatole con gli “ordigni” pirotecnici

COSENZA – Durante un servizio finalizzato all’antibracconaggio e al controllo di furti di legname sul demanio, militari del Coordinamento territoriale carabinieri per l’ambiente del Parco della Sila, hanno arrestato L.P. di 37 anni, di Crotone, in quanto trovato in possesso di un ingente quantitativo di fuochi pirotecnici senza le dovute autorizzazioni previste per il trasporto e la detenzione di tali artifici.

L’uomo è stato fermato durante un controllo nel comune di Longobucco in località “Fossiata” a bordo di un autocarro mentre trasportava il materiale. Su disposizione della Procura di Castrovillari, competente per territorio, si è proceduto al sequestro di 19 cartoni contenenti varie tipologie di fuochi pirotecnici, batterie e bombe sferiche di varie dimensioni, per un totale di 437 kg di cui 97 kg di polvere pirotecnica.

L’operazione ha visto impegnate le stazioni carabinieri Parco di Cava Di Melis, Lorica, Spezzano Sila, Camigliatello Silano, Mezzocampo e Cotronei. Il pm di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari, dopo l’arresto ne disponeva la rimessa in libertà in ottemperanza all’articolo 121 delle disposizioni di attuazione del codice di procedura penale.