Amantea, drogato provocò morte donna. Arrestato per omicidio stradale

Svolta nel gravissimo incidente stradale a Campora San Giovanni, ad Amantea. Questo pomeriggio i carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Paola hanno arrestato Graziano Aloisio, 46enne di Amantea, noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile dell’omicidio stradale di Maria Notti, la donna 76enne morta a seguito dell’incidente avvenuto lo scorso 7 giugno sulla Statale 18 tirrenica.

La misura è stata autorizzata dal gip del tribunale di Paola su richiesta della locale procura. Le attività d’indagine, condotte dai carabinieri paolani guidati dal capitano Antonio Villano, hanno permesso di accertare che Aloiso, il giorno dello scontro a Campora si era messo alla guida in stato d’alterazione psicofisica a seguito dell’assunzione di un mix di sostanze stupefacenti, nonché con patente sospesa.

Per questa ragione, secondo l’accusa, “provocava la morte per colpa”, ossia “invadendo completamente l’opposta corsia di marcia” e determinando un impatto frontale con una Fiat Punto con alla guida la vittima originaria di Lamezia Terme.

A seguito dell’impatto Maria Notti è morta sul colpo. Nell’incidente anche il passeggero della Fiat Punto riportava delle gravi lesioni guaribili in 30 giorni. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Paola.