Inchiesta su piscina a Crotone, Prefetto sospende sindaco e assessore

Lo ha disposto la prefettura di Crotone in base alla Legge Severino, dopo che Pugliese e Frisenda sono stati coinvolti nell'indagine su presunti illeciti nell'affidamento dell'impianto comunale

Carlomagno campagna Jeep Cherokee Novembre 2019
Ugo Pugliese

Ugo Pugliese è stato sospeso dalle cariche di sindaco di Crotone e di presidente della Provincia. Lo ha disposto la prefettura di Crotone in base alla Legge Severino, dopo che a carico di Pugliese ieri il Gip ha emesso un divieto di dimora nel territorio cittadino nell’ambito dell’inchiesta della Procura della Repubblica sull’affidamento al consorzio sportivo “Daippo” della gestione della piscina olimpionica comunale.

L’atto di sospensione è stato sottoscritto dal vicario del prefetto, Sergio Mazzia. Assieme a Pugliese è stato sospeso anche l’assessore comunale allo Sport, Giuseppe Frisenda, anche lui destinatario di un divieto di dimora nell’ambito della stessa inchiesta, in cui sono indagate altre persone, tra imprenditori e dirigenti.