Trovato con 90 dosi di cocaina, arrestato un pusher ad Amantea


Archivio

I carabinieri della compagnia di Paola hanno arrestato un 49enne di Amantea, già conosciuto alle forze dell’ordine, con l’accusa di possesso di droga ai fini di spaccio.

I militari di Amantea, nell’ambito di controlli, hanno proceduto alla verifica di un’autovettura di grossa cilindrata notata in sosta con a bordo il 49enne, seduto al posto di guida.

L’atteggiamento di nervosismo dell’uomo e le ripetute segnalazioni del cane antidroga indirizzate proprio verso il sedile del conducente, hanno insospettito i militari che, sempre con l’ausilio del loro fido collaboratore, hanno esteso le operazioni di ricerca nelle immediate vicinanze dell’autovettura, rinvenendo, a circa due metri di distanza, 16 involucri in cellophane contenenti cocaina.

Estesa la perquisizione a casa del soggetto, il cane antidroga e i militari hanno rinvenuto all’interno di una cassettiera collocata in un piccolo vano protetto da una porta di accesso, altre 14 involucri di coca; un bilancino e 3.600 euro in banconote di piccolo e medio taglio.

Dalle analisi è stato accertato che con la droga rinvenuta era possibile ricavare circa 90 dosi di cocaina destinata alle piazze di spaccio. L’uomo, di cui non sono state diffuse le generalità, è stato prima tradotto in carcere poi, in sede di convalida, è stato posto agli arresti domiciliari.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb