Muore un altro poliziotto in Calabria, malore mentre faceva jogging

E' successo a Locri. La vittima, Roberto Valastro, di 42 anni, sposato e padre di due figli, era da tempo uno dei componenti della scorta del Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri. E' il secondo agente morto in una settimana

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Un agente di polizia in forza al Commissariato di Siderno è morto a causa di un malore mentre faceva jogging sulla spiaggia a Locri.

La vittima, Roberto Valastro, di 42 anni, sposato e padre di due figli, era da tempo uno dei componenti della scorta del Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri.

A trovare il corpo senza vita di Valastro sono stati alcuni colleghi del poliziotto che lo stavano cercando dopo che la moglie dell’agente aveva lanciato l’allarme per il suo mancato rientro a casa.

Valastro è la seconda vittima nelle fila della Polizia di Stato in Calabria nel giro di pochi giorni. Nella notte tra giovedì e venerdì era deceduto in ospedale il funzionario Antonio Trotta, di 34 anni, colpito da un aneurisma celebrale mentre domenica scorsa era impegnato nelle operazioni di prefiltraggio dei tifosi del Foggia in arrivo nel capoluogo calabrese per l’incontro di serie C tra la squadra pugliese e il Catanzaro. (Ansa)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER