Vibo Valentia, aggredisce soldati e carabinieri. Arrestato

Vibo Valentia, aggredisce soldati e carabinieri. Arrestato Salvatore RosetoVIBO VALENTIA – I carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia hanno arrestato Salvatore Roseto, di 57 anni, già noto alle forze dell’ordine, per minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di coltello.

L’uomo, la notte tra sabato e domenica, è stato visto aggirarsi con fare sospetto in piazza Luigi Razza da due militari dell’Esercito impegnati nel servizio “Strade sicure”. I militari, appartenenti al 24/mo Reggimento artiglieria di Messina, si sono avvicinati e gli hanno intimato l’Alt! per identificarlo.

Salvatore Roseto, in evidente stato d’ebbrezza, dopo aver tentato più volte di allontanarsi, secondo l’accusa, ha estratto dalla tasca dei pantaloni un coltello ed ha minacciato di morte i soldati. Questi hanno chiesto ausilio ai carabinieri che giunti sul posto hanno tentato di calmare Salvatore Roseto che, per tutta risposta, ha continuato a ripetere “lasciatemi andare se no vi ammazzo tutti, faccio una strage”. I carabinieri hanno quindi deciso di intervenire riuscendo a disarmare e bloccare l’uomo.