13 Luglio 2024

Hitler non morì suicida: in file Cia, nel 1955 era in Sud America

Correlati

Adolf Hitler vivo dopo la guerra
Il file Cia desecretato che dà conto di Hitler vivo nel dopo guerra in Sudamerica. (Ansa/Media Usa)

Adolf Hitler non è morto suicida con Eva Braun a Berlino, nel 1945, come da sempre sostenuto dalla storiografia ufficiale. Secondo una serie di documenti desecretati dalla Cia, l’intelligence americana, il capo del Nazismo dopo il secondo conflitto mondiale riusci a fuggire in Sud America dove avrebbe vissuto per altri dieci anni, forse più.

In uno di questi file, custoditi dagli Archivi Nazionali Usa, si afferma che Adolf Hitler è sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale, e fu contattato in Colombia alla metà degli anni Cinquanta da un informatore dei servizi segreti americani, ha sostenuto un agente dell’agenzia di intelligence in Sudamerica, dal nome in codice Cimleody-3.

L’agente, stando al documento, reso noto dai media, sarebbe stato “contattato il 29 settembre 1955 da un amico di fiducia che ha servito sotto il suo comando in Europa e che attualmente risiede a Maracaibo”.

“L’amico di Cimelody-3 – ha continuato – ha affermato che nel settembre 1955 Phillip Citroen, ex ufficiale tedesco, gli ha detto in via confidenziale che Hitler era ancora vivo”. Ci sarebbe anche una presunta fotografia, arrivata nelle mani dell’agente segreto, e contenuta nel file: “Il 28 settembre 1955, l’amico di Cimelody-3 ha ottenuto la fotografia citata, e il giorno dopo è stata mostrata a Cimelody-3”. Nella didascalia è scritto: “Adolf Schrittelmayor, Tunga, Colombia, America del Sud, 1954”.

Con lui c’è una persona, che dovrebbe esser Citroen. I sovietici per anni hanno detto di avere resti di Hitler, anche se i corpi del dittatore e di Eva Braun ufficialmente sono stati cremati, ma in diversi negli Usa hanno dubbi in merito. Lo scienziato americano Nick Bellantoni dell’University of Connecticut, per esempio, nel 2009 ha studiato il frammento di un teschio in possesso dei russi, affermando che molto probabilmente apparteneva a una donna dai 20 ai 40 anni e non a Hitler.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Nuovo orribile massacro israeliano a Gaza, cento morti e centinaia di feriti

Raid delle forze di occupazione in un villaggio che ospita migliaia di sfollati palestinesi. Il bilancio delle vittime dal 7 ottobre è salito a 38.443 vittime accertate, con ulteriori 88.481 feriti. La maggior parte dei morti sono donne e bambini

DALLA CALABRIA

Incendi, in fiamme uno stabilimento di gomma. E’ allarme inquinamento nel reggino

Un incendio di vaste proporzioni è scoppiato all'interno di uno stabilimento utilizzato in passato come deposito di rifiuti e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)