Sorpresi a rubare in casa, arrestato un ladro e denunciato un minore

Sorpresi a rubare in casa, arrestato un ladro e denunciato un minoreLa Polizia di Stato di Cosenza ha arrestato in flagranza di reato C.A. di anni 18 e denunciato un minore, per furto in abitazione.

In particolare nella tarda serata di ieri perveniva al 113 una segnalazione per dei rumori sospetti provenienti da un appartamento sito in una via del centro.

Giunti sul posto, gli agenti hanno bloccato sulle scale dello stabile segnalato due giovani che stavano cercando di darsi alla fuga.

Uno dei due è stato trovato in possesso di piede di porco che teneva nascosto sotto il giubbotto, nonché di una grossa borsa. Gli agenti procedevano immediatamente ad ispezionare l’edificio e riscontravano che la porta di uno degli appartamenti era stata completamente scardinata ed adagiata al muro. L’abitazione “visitata” si presentava completamente messa a soqquadro.

I due giovani avevano sottratto dalla casa una borsa contenente diversi arnesi per l’edilizia ed un telefono cellulare marca iPhone, mentre altri oggetti, tra cui un televisore 50 pollici, erano già stati collocati vicino l’ingresso, pronti per essere portati via.

Solo l’arrivo degli agenti aveva impedito che i due portassero via anche il resto.
Il proprietario dell’immobile veniva immediatamente rintracciato e si procedeva quindi al riconoscimento della refurtiva ed alla contestuale restituzione della stessa.
Il neo maggiorenne veniva sottoposto agli arresti domiciliari, mentre il minore, dopo essere stato denunciato per furto, veniva affidato ai genitori.

Condividi

Rispondi