Morte Vicini, Zenga: “Ciao grande mister. A lui dobbiamo tutto”

Carlomagno campagna ottobre 2018
Nazionale Italia 90
Walter Zenga, primo in piedi da sinistra nella nazionale impegnata ai mondiali di Italia 90 .

“Ciao grande mister”. Così Walter Zenga ha salutato Azeglio Vicini, allenatore nella Nazionale azzurra ai Mondiali ’90 scomparso ieri sera a Brescia. Il messaggio è stato postato dal tecnico del Crotone sul suo profilo Instagram insieme ad una foto in bianco e nero in cui si vede Vicini mentre parla ai calciatori azzurri nel ritiro della Nazionale.

Zenga, portiere titolare della nazionale ai tempi dei Mondiali Italia 90, era molto legato al ct scomparso oggi. “Voglio pensare – aggiunge nel post – che da lassù continuerai a seguirci a guidarci e a darci quegli insegnamenti che, solo tu, sapevi infonderci”.

“E’ giusto che io ricordi Azeglio Vicini, – ha detto ancora – una persona che è stato un grande, non solo per quello che ha fatto, ma per quello che ha prodotto: una squadra. Ed ha cresciuto degli uomini che, da quella squadra, adesso sono tutti impegnati in qualcosa di importante. E questo lo dobbiamo a lui.  E’ stato un uomo che mi ha dato tantissimo ed al quale ero affezionato”, ha concluso Zenga.