Cosenza, al via incontri nelle scuole per campagna anti droga e alcool

Saranno Renato Caforio e Pietro Spadafora, esperti del centro “Il Delfino”, a spiegare agli studenti gli effetti degli abusi. Il primo istituto è stato l'IPSIA

Carlomagno campagna ottobre 2018

campagna antidroga e alcool cosenzaGrande partecipazione al primo dei sei incontri nelle scuole, programmati nell’ambito del progetto di prevenzione contro l’uso di droghe e l’abuso di alcool, promosso dall’Amministrazione comunale di Cosenza.

L’Istituto Professionale IPSIA di Cosenza ha accolto gli operatori – Renato Caforio e Pietro Spadafora – del centro “Il Delfino”, che coordina gli incontri nelle scuole. Alla presenza del dirigente scolastico Giorgio Clarizia, gli operatori del centro, con metodo innovativo, hanno illustrato ai ragazzi i rischi ed i pericoli connessi all’uso di cannabis, cocaina, ecstasy, nonché all’abuso di alcol. Il metodo scientifico del centro “Il Delfino” punta a scardinare l’accoppiata, e anche la convinzione, che divertimento equivalga a sballo.

Gli altri cinque incontri si susseguiranno nelle prossime settimane, quale atto conclusivo si organizzerà un convegno che servirà anche a commentare i dati raccolti nell’interlocuzione con gli studenti.

Gli incontri rientrano nella più ampia strategia messa a punto dal settore Educazione del Comune di Cosenza che ha previsto già l’affissione di 2.500 manifesti, di 10 poster, oltre all’attivazione del camper antidroga.