Spezia Cosenza 4-0, pesante sconfitta dei Lupi in Liguria

Carlomagno campagna novembre 2018

Spezia Cosenza Lo Spezia serve il poker al Cosenza, riscatta il passo falso di Ascoli e si rilancia in classifica. Al Picco finisce 4-0 (1-0) per la squadra di Pasquale Marino, brava a sbloccare la gara poco neppure un minuto di gioco e a dilagare nella ripresa approfittando di un Cosenza impalpabile davanti e impacciato in difesa.

Lo Spezia passa dopo appena 42 secondi: sul corner calciato da Ricci e’ perfetta la coordinazione di Augello che al volo da fuori area non lascia scampo a Perina. Nella ripresa lo Spezia chiude: il raddoppio arriva al 3′. Azione manovrata dei liguri, cross di Mora, Bartolomei sbuca sul secondo palo e insacca di testa.

Al 7′ è 3-0 per i liguri: con i calabresi sbilanciati in avanti, Bartolomei con un lancio imbecca Okereke che accentra, elude l’intervento di Idda e di destro batte Perina. Il nigeriano, ex della contesa, non esulta. Il definitivo 4-0 arriva al 17′ direttamente su calcio di rigore: Dermaku atterra Okereke, dal dischetto Ricci non sbaglia (Ansa).

LA CRONACA DELLA PARTITA

Padroni di casa in campo con la classica casacca bianca con inserti neri, pantaloncini e calzettoni neri. Risponde il Cosenza, che indossa la divisa rossoblù, con pantaloncini e calzettoni bianchi. Prima del calcio d’inizio minuto di raccoglimento per la morte di Gigi Radice, ex giocatore e allenatore.

PRIMO TEMPO

1′ GOL SPEZIA 1-0: subito in vantaggio i padroni di casa. Augello calcia al volo su un tiro da corner e la mette nell’angolino, Perina si protrae in tuffo ma non può arrivarci

7′ Contropiede Spezia. Okereke parte in velocità, rientra sul destro e calcia, palla fuori di molto

14′ Botta di Garritano dal limite respinta dalla difesa degli aquilotti

15′ Bruccini serve un pallone d’oro sulla testa di Tutino, che è sbilanciato e colpisce male

19′ Tutino schiaccia di testa su angolo battuto da D’Orazio, la sfera sfila sul fondo

27′ Perina smanaccia in corner la punizione di Bartolomei

29′ Forcing dei lupi, Bruccini spara dal limite, muro della difesa dei padroni di casa

39′ Cross teso di Corsi che mette in difficoltà la retroguardia avversaria

40′ Giallo sventolato a Bruccini

41′ Bomba di Baez dalla distanza, non lontano dai pali della porta difesa da Lamanna

42′ Ammonito Capradossi per un fallo commesso ai danni di Tutino

45′ Termina il primo tempo senza minuti di recupero

SECONDO TEMPO

3′ GOL SPEZIA 2-0: Bartolomei raddoppia con un colpo di testa da distanza ravvicinata

6′ Tutino calcia al volo, palla alta

7′ GOL SPEZIA 3-0: è Okereke a firmare il gol dell’ex. Il nigeriano lascia di sasso Perina con un gran destro a rientrare

10′ Sostituzione nel Cosenza: Baclet rileva Tutino

12′ Altro cambio nelle file dei rossoblù: Verna prende il posto di Garritano

16′ Dermaku atterra Okereke in area, rigore e cartellino giallo per il difensore rossoblù

17′ GOL SPEZIA 4-0: Perina si tuffa dalla parte giusta ma non riesce a respingere il rigore di Ricci

21′ Baclet dal vertice dell’area di rigore calcia a lato

22′ Ultimo cambio deciso da mister Braglia: entra Legittimo, esce Maniero

30′ Doppia sostituzione nello Spezia: Maggiore al posto di Ricci, Gudjhonsen per Okereke

38′ Maggiore prova a piazzarla dal limite dell’area ma alza la mira

39′ Ultimo cambio per i padroni di casa: Acampora sostituisce Pierini

44′ Ripartenza dei rossoblù gestita male, sbagliato l’assist sotto porta di Baez per l’accorrente Mungo

45′ Concessi 3 minuti di recupero

48′ Fischio finale, Spezia batte Cosenza 4-0

IL TABELLINO DI SPEZIA COSENZA

SPEZIA (4-3-3): Lamanna; Vignali, Terzi, Capradossi, Augello; Bartolomei, Ricci (30′ st Maggiore), Mora; Gyasi, Okereke (30′ st Gudjhonsen), Pierini (39′ st Acampora). A disp.: Manfredini, Barone, Criviello, Giani, De Francesco, Bastoni, De Col, Figoli, Bachini. All. Marino

COSENZA (4-3-3): Perina; Corsi, Dermaku, Idda, D’Orazio; Bruccini, Mungo, Garritano (12′ st Verna); Baez, Maniero (22′ st Legittimo), Tutino (10′ st Baclet). A disp.: Saracco, Palmiero, Perez, Di Piazza, Tiritiello, Varone, Bearzotti, Anastasio, Pascali. All. Braglia

ARBITRO: Sig. Pezzuto di Lecce (Luciano – Capone)

AMMONITI: Bruccini (C), Capradossi (S), Dermaku (C)

MARCATORI: 1′ pt Augello, 3′ st Bartolomei, 7′ st Okereke, 17′ st rig. Ricci

NOTE: Cielo terso, si gioca in una splendida giornata di sole, il terreno di gioco si presenta in ottime condizioni. ANGOLI: 3-10 (pt 3-7). RECUPERO: 0′ pt; 3′ st.