Cosenza Crotone 0-1, l’ira di Braglia: “Ci manca un gol netto”


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Piero Braglia

“In settimana molti si sono lamentati della designazione arbitrale, sono convinto che tutto questo chiacchiericcio abbia portato ad una conclusione che lascia l’amaro in bocca”. E’ quanto dichiara Piero Braglia al termine del match tra Cosenza e Crotone, finita immeritatamente per 0-1 per gli ospiti.

“La squadra – ha aggiunto Braglia – ha creato diverse occasioni, ci manca un gol netto, come era gol quello non concesso all’Empoli e spero che venga data la stessa eco di quell’episodio”, dice riferendosi alla svista arbitrale sul goal di Sciuadone ma non assegnata dall’arbitro Abbattista.

“Mi viene da pensare – sottolinea il mister – che stiamo antipatici a qualcuno. Mi dispiace tantissimo perché abbiamo peccato solo nel primo quarto d’ora. Ora bisogna reagire subito, fin da sabato, e da uomini, come è sempre successo. Abbiamo in preventivo di fare qualcosa sul mercato ma non credo sia il caso di parlarne oggi. Asencio è un ragazzo che sa fare la differenza, può giocare anche insieme a Rivière”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM