Donna incinta muore all’ospedale di Cosenza, inchiesta della Procura

La 34enne era al sesto mese di gravidanza e accusava forti dolori ma i medici l'hanno dimessa. Tornata, è poi deceduta. Morto anche il piccolo che aveva in grembo. Disposta l'autopsia

Carlomagno Jeep Compass Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Ospedale annunziata

Una donna incinta di 34, M.C., originaria di Longobardi, è morta giovedì sera all’ospedale Annunziata di Cosenza. Sul decesso la Procura della Repubblica ha aperto una inchiesta per accertare eventuali responsabilità. I magistrati hanno disposto l’esame autoptico.

Secondo quanto ricostruito, la donna, che era al sesto mese di gravidanza, si era presentata lunedì scorso al Pronto soccorso, con forti dolori ma i medici l’avevano poi dimessa.

Il mercoledì successivo la trentaquattrenne è tornata in ospedale accusando sempre forti dolori addominali e ieri sera, intorno alle 21 è deceduta insieme al piccolo che portava in grembo.

I familiari hanno chiesto l’intervento della magistratura, che ha aperto un’inchiesta e disposto il sequestro della cartella clinica della donna. Lunedì sarà effettuata l’autopsia per accertare la causa della morte della trentaquattrenne.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb