Rapina una coppia armato di forbici e tenta violenza sessuale, preso

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

controlli polizia villaAvrebbe obbligato una giovane donna, che era in compagnia del fidanzato in un giardino pubblico, minacciandola con delle forbici, a seguirlo in una stradina poco illuminata dove poi si sarebbe slacciato i pantaloni per darsi alla fuga dopo la reazione del fidanzato. Un cittadino gambiano è stato denunciato, in stato di libertà, a Crotone, dalla Polizia di Stato, con l’accusa di rapina aggravata e tentata violenza sessuale.

La coppia ha raccontato ai poliziotti che mentre si trovava su una panchina della villa comunale si è avvicinato un ragazzo di colore che sotto la minaccia della forbice ha prima intimato loro di proseguire nelle effusioni amorose, poi ha costretto l’uomo a denudarsi per appropriarsi di soldi e altri beni contenuti negli indumenti mentre contestualmente svuotava la borsa della donna di due telefoni cellulari.

In base alle indicazioni della coppia i poliziotti sono riusciti a risalire al migrante gambiano che si trovava in un ex deposito di carburanti non molto distante dal luogo dove sarebbero avvenuti i fatti.  La Polizia, di concerto con l’autorità giudiziaria pitagorica, ha poi deferito l’uomo in stato di libertà.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER