Aspromonte, ordigno bellico rinvenuto vicino a un torrente

I carabinieri forestali del Parco di Gambarie camminando a piedi lo hanno notato ancora seminterrato. La bomba, risalente alla Seconda Guerra mondiale, è stata fatta brillare

Carlomagno Jeep Renegade Ottobre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

Un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra mondiale è stato rinvenuto dai carabinieri-forestali nell’ambito di controlli nel settore agricolo nel reggino.

I militari del Parco di Gambarie d’Aspromonte, camminando a piedi, hanno trovato la bomba in parte ancora interrata nei pressi delle sponde del torrente Listì di Reggio Calabria.

Intervenuti i militari del Nucleo antisabotaggio ed artificieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, è stato confermato che si trattava di un ordigno bellico e, nello specifico, un proiettile di artiglieria con diametro di 75 mm, lunghezza di 36 cm e peso di 6 kg. Dopo le previste operazione di sicurezza, l’ordigno è stato fatto brillare.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB