Aspromonte, ordigno bellico rinvenuto vicino a un torrente

I carabinieri forestali del Parco di Gambarie camminando a piedi lo hanno notato ancora seminterrato. La bomba, risalente alla Seconda Guerra mondiale, è stata fatta brillare


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra mondiale è stato rinvenuto dai carabinieri-forestali nell’ambito di controlli nel settore agricolo nel reggino.

I militari del Parco di Gambarie d’Aspromonte, camminando a piedi, hanno trovato la bomba in parte ancora interrata nei pressi delle sponde del torrente Listì di Reggio Calabria.

Intervenuti i militari del Nucleo antisabotaggio ed artificieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, è stato confermato che si trattava di un ordigno bellico e, nello specifico, un proiettile di artiglieria con diametro di 75 mm, lunghezza di 36 cm e peso di 6 kg. Dopo le previste operazione di sicurezza, l’ordigno è stato fatto brillare.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER