Botte da orbi a Reggio per una donna: tutti denunciati

rissa
Archivio

Si sono affrontati senza farsi scrupoli e dandosele di santa ragione sei persone a Reggio Calabria, pare per una donna contesa. La scontro abbastanza violento è avvenuto stanotte in Piazza Carmine, in centro città. Il gruppo, composto da una donna e 5 uomini ha cominciato a discutere e, da una parola all’altra si è passati subito alle mani. Il bilancio è che tutti hanno riportato ferite lievi, come ecchimosi sul volto, graffi e contusioni su altre parti del corpo, ma pare nessuno di loro sia dovuto ricorrere alle cure dei sanitari.

A “stoppare” la rissa, l’arrivo dei carabinieri della stazione di Reggio principale e della locale compagnia accorsi sul posto dopo una segnalazione. Ai militari non è rimasto altro che sedare gli animi ancora accesi e denunciare tutti e sei. Si tratta di F.F., donna di 28 anni; E.D.N. (37), M.S. (39), O.P. (39), S.G. (57), S.O. (33), tutti di Reggio Calabria, gli ultimi tre con precedenti.

I successivi accertamenti posti in essere dai militari, anche attraverso la visione di impianti di videosorveglianza presenti nella zona, hanno consentito di ricostruire la rissa verificatasi immediatamente prima dell’intervento dei militari e verosimilmente riconducibile a motivi passionali tra alcuni dei coinvolti.