13 Luglio 2024

Nola (Napoli), tir killer sbanda e uccide due operai

Correlati

Nola (Napoli), tir killer sbanda e uccide due operai
Mezzi rimuovono il tir a Nola

Cinque operai che stavano effettuando lavori stradali sulla statale 7bis nel comune di Nola (Napoli), sono stati travolti da un tir impazzito. E’ successo ieri mattina. Il bilancio è di due operai morti. Altri due operai sono rimasti feriti, uno in condizioni gravissime. I due uomini sono deceduti sul colpo dopo essere stati scaraventati per una quindicina di metri in una scarpata. Il tir è uscito fuori strada.

Le squadre dei pompieri al lavoro per la messa in sicurezza del tratto in cui, poco prima delle 11 di venerdì mattina, è avvenuto l’incidente

L’ incidente – sulle cui cause sono in corso accertamenti – è avvenuto della strada statale 7/bis “di Terra di Lavoro” in corrispondenza del km 43,150 – in direzione Nola (Napoli). Stando alle prime ricostruzioni il mezzo pesante, probabilmente fuori controllo, ha travolto il personale di un’impresa che per conto di Anas stava eseguendo interventi di pulizia delle cunette. Il traffico, in direzione Nola, è attualmente deviato con uscita obbligatoria verso il Cis di Nola.

È stata intanto riaperta nella notte la strada statale 7/bis “di Terra di lavoro”, con l’istituzione del restringimento di carreggiata dal km 42.9 al km 43.2, dove ieri a causa di un incidente stradale, avvenuto non lontano dallo svincolo di Nola (Napoli), hanno perso la vita due operai mentre altri due sono rimasti feriti. Al momento si viaggia sulla corsia di sorpasso in direzione Nola.

Gli operai stavano eseguendo gli interventi di pulizia delle cunette quando all’improvviso sono stati travolti da un Tir. Le cause dell’incidente sono ancora in corso di accertamento da parte della polizia stradale.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Ucraina, superata la linea rossa tra Nato e Russia. Con Biden fuori controllo

C'è aria di escalation tra l'Occidente e la Russia, un clima da guerra (ad avviso di molti osservatori 'poco...

DALLA CALABRIA

Il Csm nomina Bombardieri procuratore di Torino

Originario di Riace, 61 anni, il magistrato guidava dal 2018 la distrettuale di Reggio Calabria dopo essere stato aggiunto a Catanzaro

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)