13 Luglio 2024

Reggello, è morta la bimba ritrovata con la nonna

Correlati

Reggello, è morta la bimba ritrovata con la nonnaREGGELLO (FIRENZE) – Non c’è l’ha fatta la bimba di 18 mesi che era stata ritrovata domenica scorsa, in gravissime condizioni (ipotermia), insieme alla nonna di 63 anni. E’ morta in serata dopo due giorni di rianimazione. La nonna si era persa nei boschi di Reggello, in provincia di Firenze, dopo essere uscita per una passeggiata portando con sè con la nipotina in carrozzina ed erano stati al freddo per tutta la notte per poi essere ritrovate il giorno dopo.

Per la piccola nel primo pomeriggio era stato avviato l’accertamento di morte cerebrale, che si è concluso stasera. E’ quanto si apprende dall’ospedale pediatrico Meyer dove la bambina era ricoverata. I genitori della piccola, sempre secondo quanto spiegato dall’ospedale, hanno dato il loro assenso a un’eventuale donazione di organi.

La bambina era ricoverata in terapia intensiva in condizioni disperate: una notte al freddo, in fondo a un canalone, dove era finita insieme alla nonna, le aveva provocato un’ipotermia importante che aveva scatenato complicanze notevoli. Ieri era stata anche sottoposta a un delicato intervento chirurgico. Ma in serata purtroppo è spirata.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Ucraina, superata la linea rossa tra Nato e Russia. Con Biden fuori controllo

C'è aria di escalation tra l'Occidente e la Russia, un clima da guerra (ad avviso di molti osservatori 'poco...

DALLA CALABRIA

Il Csm nomina Bombardieri procuratore di Torino

Originario di Riace, 61 anni, il magistrato guidava dal 2018 la distrettuale di Reggio Calabria dopo essere stato aggiunto a Catanzaro

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)