15 Luglio 2024

Schianto contro un albero in Veneto: due ragazze morte e 2 feriti gravi

Correlati

Due ragazze, di cui una minorenne, sono morte e due giovani uomini sono rimasti gravemente feriti a Motta di Livenza (Venezia) a causa dello schianto dell’auto su cui viaggiavano contro un platano.

I Vigili del fuoco, accorsi dal locale distaccamento, hanno messo in sicurezza l’auto, una Bmw, ed utilizzando cesoie, divaricatori e martinetti idraulici hanno estratto i due uomini, uno di Pordenone, che sono stati stabilizzati dai sanitari del Suem 118 e trasferiti in codice rosso in ospedale.

Nonostante i soccorsi il medico ha solo potuto constatare la morte delle due ragazze di 17 e 19 anni. I Carabinieri hanno deviato il traffico ed eseguito i rilievi del tragico sinistro.

I quattro, tutti giovani, erano a bordo dell’auto condotta da un 19enne di Pordenone. Per cause in corso di accertamento l’auto è uscita di strada andando a schiantarsi contro un albero sul lato opposto al proprio senso di marcia.

Le vittime sono una 19enne di origini greche che viveva a Ponte di Piave e una 17enne da Oderzo, morte all’istante. Gravemente feriti il 19enne, condotto in ospedale a Treviso, e un 18enne del luogo trasportato in ospedale a Mestre. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Conegliano per i soccorsi e i rilievi di legge.

Le vittime
Si chiamavano Eralda Spahllari, 19 anni, e Barbara Brotto, 17 anni, le due ragazze morte nell’incidente. Eralda Spahllari frequentava la scuola Lepido Rocco di Motta ed era residente a Ponte di Piave, voleva diventare estetista, mentre Barbara Brotto era di Oderzo.

La 19enne si trovava a fianco del conducente mentre la 17enne era sul sedile posteriore, sul lato sinistro, della Bmw 420 andata distrutta nello schianto contro un platano probabilmente a causa dell’alta velocità.

Gravemente feriti il guidatore del mezzo, un 19enne di Pravisdomini che è ricoverato in rianimazione all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso e un 18enne di Motta di Livenza, trasportato in ospedale a Mestre, in condizioni gravi . L’incidente è avvenuto nel territorio del Comune di Gorgo al Monticano lungo un rettilineo che porta a Motta di Livenza località dalla quale provenivano i giovani.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Mosca, declassificati documenti della Nato negli anni ’90. “Non un pollice verso Est”

Il portavoce del leader russo Vladimir Putin, Dmitry Peskov, ha detto di aver letto gli archivi declassificati pubblicati sui...

DALLA CALABRIA

Incendi, in fiamme uno stabilimento di gomma. E’ allarme inquinamento nel reggino

Un incendio di vaste proporzioni è scoppiato all'interno di uno stabilimento utilizzato in passato come deposito di rifiuti e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)