20 Luglio 2024

Terremoto magnitudo 6.5 in Pakistan. Allerta tsunami

Correlati

Terremoto in PakistanUn terremoto di magnitudo 6.5 si è verificato alle 23.03 (ora italiana) a sud ovest del Pakistan, a largo delle coste nel golfo di Oman, mare Arabico.

La scossa è stata registrata a circa 25 chilometri da Pasni, città del distretto di Gwadar con 400 mila abitanti. Interessate anche le coste iraniane. L’istituto americano Usgs indica la potenza del terremoto pari a magnitudo 6.3 della scala Richter.

Il sisma è stato registrato a 10 chilometri di profondità. Al momento è ancora presto per conoscere gli effetti, ma il dato che l’epicentro sia stato localizzato in mare potrebbe far temere uno tsunsmi.

Un po’ più Nord del Pakistan, nei giorni scorsi si erano verificate abbondanti nevicate e molte valanghe si sono staccate dalle montagne. Drammatico il bilancio: almeno cento persone sono rimaste uccise dal gelo e dalle slavine.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Ue, Fusaro: “Non cambia niente, stessi camerieri al servizio delle èlite ‘uccidentali'”

di Diego Fusaro "Il nuovo Parlamento Europeo, formatosi dopo le recenti elezioni, parte male, anzi malissimo: ha approvato la possibilità...

DALLA CALABRIA

Trentottenne trovato in possesso di oltre 8 kg di droga, in cella

Durante una perquisizione è stato trovato in possesso di oltre 8 chilogrammi di droga pronta per essere smerciata nelle...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)