Priolo Gargallo (Siracusa), arrestati i killer di Sebastiano Liottasio

Francesco Garofalo, Angelo Sferrazzo presunti assassini di Sebastiano Liottasio a destra ucciso a Priolo Gargallo
Francesco Garofalo, Angelo Sferrazzo presunti assassini di Sebastiano Liottasio, a destra

La Polizia di Stato di Siracusa ha arrestato due persone ritenute presunti responsabili dell’omicidio di Sebastiano Liottasio, il 93enne di Priolo Gargallo (SR) trovato ucciso due giorni fa nella sua abitazione nel corso di una rapina finita male, che ha fruttato pochi euro ai banditi.

Si tratta Francesco Garofalo, 26 anni e Angelo Sferrazzo di 42. Gli Agenti della Squadra Mobile di Siracusa e del Commissariato di Polizia di Priolo Gargallo, al termine di scrupolose indagini di polizia giudiziaria, hanno individuato i due presunti autori dell’efferato delitto dell’anziano, consumato nel corso di una rapina perpetrata nella propria abitazione nella mattinata di lunedì in Priolo Gargallo.

Il quadro gravemente indiziario delineato dagli investigatori, supportato da alcune immagini videoriprese da alcune telecamere private di vigilanza, si è stretto attorno ad un 26enne e un 42enne entrambi residenti a Priolo Gargallo. I due sono stati rinchiusi in carcere con l’accusa di rapina aggravata e di omicidio.