Trieste, è giallo sul cadavere di una donna a Prosecco

Trieste, è giallo sul cadavere di una donna a Prosecco
Località Prosecco a Trieste dove è stato rinvenuto il cadavere della donna misteriosa

TRIESTE – Un cadavere di donna, in avanzato stato di decomposizione, è stato rinvenuto ieri sera in una zona boschiva nei pressi della via Vicentina in località Prosecco, a Trieste.

Il ritrovamento è stato fatto nel pomeriggio intorno alle 18 che ha provveduto nell’immediatezza ad allertare il 112 del Comando dei carabinieri di via dell’Istria. La zona è impervia e scoscesa.

Sul posto sono giunti i militari della Stazione di Prosecco (competente per territorio), i Vigili del Fuoco di Trieste ed il Medico Legale.

L’avanzato stato di decomposizione del cadavere non consente, al momento, di poterne dichiarare con certezza l’identità, per la quale si dovrà attendere l’esito dell’esame del Dna. Le prime verifiche condotte dall’Arma con l’ausilio del medico legale inducono a ritenere plausibile un decesso accidentale, probabilmente dovuto ad una caduta lungo il dirupo. Per stabilire tuttavia con certezza le cause della morte occorre attendere l’esame autoptico.

In serata, dopo il sopralluogo, la Procura della Repubblica ha autorizzato la rimozione del cadavere che è stato portato in obitorio. Al momento, dicono gli inquirenti, non si è in grado di riferire altri dettagli.

La notizia del ritrovamento del cadavere a Trieste stava circolando da ieri sera sui social network. Gli investigatori indagano a 360 gradi per risalire a identità e cause. Per ora è tutto avvolto nel mistero.

Gli uomini dell’Arma spulciano nel database delle persone scomparse e tra i fascicoli delle denunce. La donna per essere in uno stato di decomposizione così avanzato si presume che sia morta da tempo, forse da una decina di giorni o anche più.

Condividi

Rispondi