Tenta di truffare un’anziana fingendosi il nipote. Arrestato (Audio)

Polizia di StatoUna pensionata di 85 anni è riuscita a far arrestare un uomo che aveva tentato, assieme a un complice, di truffarla di migliaia di euro (9.mila). L’uomo, nell’audio diffuso dalla Polizia di Stato, ha raccontato all’anziana di essere il nipote il quale era stato coinvolto in un sedicente incidente stradale in piazzale Lodi a Milano. “Se non pago, mi ritirano la patente e finisco nei guai…”, avrebbe detto il pseudo nipote.

Intuito il raggiro, la donna ha telefonato alla polizia, poi è andata in banca seguita da agenti in borghese che hanno ammanettato il truffatore, appena si è avvicinato convinto di prendersi i soldi. E’ accaduto, come riporta anche la pagina Fb della polizia di stato “Agente Lisa”, il 26 ottobre scorso nel pomeriggio, a Milano, in via Moretti, dove gli agenti della Squadra mobile hanno bloccato un polacco di 46 anni, Ian Kierpacz, con precedenti specifici, dopo aver assistito alla consegna della busta contenente i soldi.

L’anziana era stata chiamata sul cellulare da una persona che spacciandosi per il nipote e le aveva chiesto 9mila euro da usare come risarcimento per un incidente appena causato. Ha subito capito che si trattava di una truffa, ha avvertito la polizia ed è rimasta al telefono con il truffatore per 40 minuti. Gli agenti in borghese l’hanno seguita da lontano mentre andava in banca (avvertita della truffa in atto) e hanno atteso di nascosto l’arrivo del fantomatico “signor Bianchi” incaricato di prendere i contanti.