Giro d’Italia, domani prima tappa Catanzaro – Praia a Mare

Giro d'Italia, domani prima tappa Catanzaro - Praia a MareLa carovana del Giro d’Italia, dopo la tre giorni in Olanda, è approdata in Calabria per dare inizio alla prima tappa italiana della gara che si svolgerà domani 10 maggio da Catanzaro a Praia a Mare.

Dopo le prime tre tappe all’estero, il gruppo del 99º Giro d’Italia ha lasciato i Paesi Bassi stamane all’alba per trasferirsi da Amsterdam a Lamezia Terme. Due charters cargo hanno trasferito tutto il materiale, tra cui 10.000 chili tra biciclette e altri componenti per un volume totale di 180 metri cubi.

Organizzatori, sponsor e parte dei media hanno volato su di un A321 con 212 posti a bordo della compagnia flyNiki alle ore 8.40, seguiti alle ore 9.00 da un A330-300 operato da Thomas Cook con 396 persone a bordo, tra cui corridori e staff delle squadre.

A mezzogiorno i partecipanti del Giro d’Italia ed il loro entourage sono giunti in Calabria per un giorno di riposo dopo il viaggio dai Paesi Bassi, mantenendo il ricordo del successo di pubblico della Grande Partenza. Il numero di spettatori, oltre mezzo milione di persone in tre giorni e le imprese di Tom Dumoulin (Team Giant-Alpecin), Maarten Tjallingii (Team Lotto NL – Jumbo) e Marcel Kittel (Etixx – Quick-Step) hanno avuto ripercussioni formidabili in Olanda. Ad attendere la carovana all’aeroporto di Lamezia Terme moltissima gente. Grande accoglienza per il messinese Vincenzo Nibali, che a luglio 2014 è stato il vincitore della 101esima edizione del Tour de France. 

La tappa Catanzaro Praia a Mare è di circa 200 chilometri. Partenza alle 12 dal capoluogo calabrese, la carovana rosa percorrerà il centro per immettersi poi sulla statale 18, nel lametino, e da qui percorrendo tutta la costa tirrenica cosentina arriverà a Praia a Mare nel pomeriggio. Il Giro si concluderà il 29 maggio 2016.

I corridori saranno scortati dalla Polizia Stradale, come avviene sin dal 1946. Sarà il vice Questore aggiunto della Polizia di Stato, Andrea Lefano al comando della scorta composta da 40 operatori di cui 26 motociclisti, 12 operatori in auto e 2 operatori a bordo di un’officina meccanica mobile.

Per garantire la sicurezza della carovana itinerante del Giro, verranno percorsi da ogni componente della scorta oltre 3.500 Km. ed oltre 4.000 saranno le ore di lavoro richieste agli operatori della Polizia Stradale per assicurare il regolare svolgimento della competizione.

Al seguito del Giro – informa una nota – ci sarà anche il Pullman Azzurro della Polizia di Stato, l’aula scolastica multimediale itinerante per la sicurezza stradale, con uno staff di 9 operatori diretti dal Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato Eugenia Sepe. Le attività del Pullman Azzurro in occasione del Giro d’Italia si inseriscono nell’ambito del progetto Biciscuola promosso da RCS – la Gazzetta dello Sport e rivolto ai bambini delle scuole primarie di tutta Italia.

Nella tappa di Praia a Mare giungerà a bordo il Pullman Azzurro della Polizia di Stato, una scolaresca di Catanzaro al seguito della carovana pubblicitaria che precede il gruppo degli atleti. Successivamente la scolaresca sarà riaccompagnata a Catanzaro con un pullman della Polizia di Stato, posto a disposizione dalla Questura di Cosenza.
Giorno 11 maggio sarà una scolaresca di Praia a Mare che seguirà il Giro d’Italia fino a Benevento, con il Pullman Azzurro della Polizia.

Infine in cinque tappe – precisamente a Ponte (Benevento) del 12 maggio, Firenze del 16 maggio, Modena del 18 maggio, Alpago (Belluno) del 21 maggio e Muggiò (Monza Brianza) del 26 maggio – nell’ambito della 5^ edizione del Premio “Eroi della Sicurezza”, dedicato agli appartenenti alla Polizia Stradale che ogni giorno lavorano per garantire la massima sicurezza sulle strade, Autostrade per l’Italia premierà i poliziotti della Stradale che si sono distinti in attività di soccorso legate ai compiti d’istituto.

Condividi

Rispondi