24 Giugno 2024

Amministrative, ballottaggio in 78 comuni di cui 11 capoluoghi

Correlati

Ballottaggio elezioni amministrative 2015Dopo il primo turno di votazione del 31 maggio scorso, domani, domenica 14 giugno si svolgerà nei comuni delle Regioni a statuto ordinario ed in Sardegna il turno di ballottaggio per l’elezione dei sindaci di 65 comuni, di cui 11 capoluoghi di provincia (Lecco, Mantova, Rovigo, Venezia, Arezzo, Fermo, Macerata, Chieti, Trani, Matera, Nuoro), ai quali si aggiungono 13 comuni in Sicilia, dove però si vota in due giorni. Il turno di ballottaggio nei complessivi 78 comuni interesserà un corpo elettorale di 2.160.550 elettori, di cui 1.036.159 maschi e 1.124.391 femmine. Le sezioni elettorali saranno 2.524.

Anche in questo caso, come 15 giorni fa, (tranne in Sicilia) le operazioni di voto si svolgeranno in una sola giornata. I seggi apriranno domenica dalle ore 7.00 alle ore 23.00. Lo scrutinio avrà inizio al termine delle operazioni di voto e dopo il riscontro del numero dei votanti. Nel turno di ballottaggio, l’elettore sceglie solo tra i due candidati sindaci che hanno ottenuto, al primo turno, il maggior numero di voti; si vota tracciando un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato prescelto.

I risultati delle operazioni elettorali saranno diffusi in tempo reale attraverso il sito www.interno.gov.it oppure http//elezioni.interno.it. Il ministero dell’Interno ricorda che, poiché il turno di ballottaggio costituisce una prosecuzione delle operazioni del primo turno, potranno votare solo coloro che abbiano maturato il diritto di elettorato entro domenica 31 maggio 2015, giorno in cui si è svolta la votazione del primo turno.

Questi elettori potranno partecipare al turno di ballottaggio anche se non si siano recati a esprimere il voto in occasione del primo turno. Per poter esercitare il diritto di voto presso l’ufficio elettorale di sezione nelle cui liste risulta iscritto, l’elettore dovrà esibire, oltre ad un documento di riconoscimento, la tessera elettorale personale a carattere permanente. Nella stessa giornata di domenica 14 giugno dalle 8.00 alle 22.00 e lunedì dalle 7.00 alle 15.00 si svolgerà anche il turno di ballottaggio di 13 comuni della Regione Sicilia.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

La Russia teme un attacco della NATO. Ecco perché

"La crescente amarezza dei paesi occidentali nei confronti della Russia è coerente con la spiegazione dei conflitti armati nella logica della guerra preventiva. Questo modello vede l’escalation come un prodotto delle paure per il futuro. La convinzione che la loro situazione peggiorerà nel tempo spinge gli Stati a compiere passi sempre più avventurosi, anche con l’uso della forza. Nel corso della storia, le grandi guerre, di regola, sono diventate il prodotto proprio di questa logica preventiva: il desiderio di colpire, anticipandone l'atteso indebolimento", scrive Igor Istomin, Direttore del Dipartimento di Analisi Applicata dei Problemi Internazionali presso l'Università MGIMO.

DALLA CALABRIA

In fuga dopo condanna per la strage al cimitero catturato a Sala Consilina

Era latitante dal dicembre 2023 quando la Corte di appello,  in riforma di una decisione della Cassazione, confermò per...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)