Guida in diretta Facebook ma si schianta e muore

Carlomagno campagna Nuovo Stelvio 10 Maggio 2018

auto di Yassine HarchiHa filmato e postato sui social gli attimi precedenti l’incidente stradale nel quale poi è morto un 31enne marocchino, Yassine Harchi, schiantatosi poco prima delle 8 con la sua vettura vicino a San Pietro Viminario (Padova), su un pilone dell’illuminazione.

Nel video che aveva postato pochi minuti prima in diretta su Facebook lo si vedeva sorridere, fare smorfie, inquadrare in sequenza la strada, se stesso e il cruscotto con il contachilometri dell’Alfa 147.

Il giovane ha postato il filmato in diretta intorno alle 7.39 del mattino. Poi, verso le 7.50, su una strada di campagna, molto più stretta rispetto a quella a più corsie visibile nel video, il giovane ha perso il controllo della vettura, finita fuori carreggiata su un fossato.

I medici del Suem, intervenuti con i vigili del fuoco e i carabinieri di Abano (Padova), hanno tentato di rianimarlo, ma non c’è stato nulla da fare. Il 31enne, che risiedeva a Bagnoli di Sopra (Padova) con la famiglia, è spirato sul posto. (Ansa)