2 Marzo 2024

Terribile incidente a Foggia, distrutta una intera famiglia

Una giovane coppia e il loro figlio di 2 anni, sono morti in uno scontro frontale avvenuto sulla tangenziale alle porte della città pugliese. Forse un sorpasso azzardato

Correlati

Le povere vittime, Francesca Conti e Sebastiano Coletta. Insieme a loro è morto anche il figlioletto
Le povere vittime, Francesca Conti e Sebastiano Coletta. Insieme a loro è morto anche il figlioletto (Fb)

Terribile scontro in Puglia. Tre persone, padre, madre e il loro figlio minorenne, sono morte in un gravissimo incidente stradale avvenuto questa mattina alle porte di Foggia, in Puglia.

Secondo quanto accertato dai carabinieri giunti sul luogo dell’incidente, per cause in corso di accertamento due auto, una Ford Focus SW e una Golf Volkswagen si sono scontrate frontalmente. L’impatto ha causato la morte dell’intero nucleo familiare che viaggiava a bordo della Ford.

Le vittime sono Sebastiano Coletta, di 30 anni, la sua compagna Francesca Conti, (37) e il figlio Salvatore, di due anni e mezzo. La coppia è il figlioletto erano residenti ad Ascoli Piceno, luogo di nascita della donna.

L’incidente è avvenuto intorno alle 9 di stamane al km 8,100 lungo la Tangenziale, sulla strada statale 673. L’impatto è stato violentissimo e le vittime sono morte pressoché sul colpo. A nulla sono valsi i soccorsi. Sul posto oltre ai militari, si sono recati anche i vigili del fuoco per estrarre i corpi dalle lamiere accartocciate.

luogo incidente foggia
Il luogo dell’incidente a Foggia (frame video da foggiatoday.it)

Il conducente della Golf è rimasto ferito e si trova ora in ospedale. L’arteria è stata chiusa in entrambe le direzioni. Le corsie della statale sono separate soltanto da una doppia linea. Non si esclude l’alta velocità e un sorpasso azzardato.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Il ministro russo Lavrov risponde a Macron: “Le truppe occidentali sono già in Ucraina”

Il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, citato dalla Tass, risponde al presidente francese Macron su un eventuale invio...

DALLA CALABRIA

Traffico di rifiuti speciali tra Italia e Tunisia, numerosi arresti

Dalle prime ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, personale della Direzione investigativa antimafia e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)