Orrore a Vicenza, donna trascinata fuori dall’auto, travolta e uccisa

Una rapina finita male a Noventa Vicentina fa infuriare i banditi che rubano la Mercedes di una cliente che è stata trascinata fuori e travolta con la sua stessa vettura.

Carlomagno campagna Fiat Marzo 2019
ufficio postale novella vicentina
(Foto da vicenzatoday.it)

Terrore a Noventa Vicentina (Vicenza), dove una rapina in un ufficio postale è finita nel sangue. I banditi, secondo alcuni media tre persone, nel tentativo finito male di rapinare un ufficio postale sono scappati e nella fuga si sono imbattuti in una donna a bordo della sua Mercedes che aveva da poco fatto un prelievo con la nipote.

I banditi vedendola salire sulla sua auto con la parente, è stata trascinata fuori con la forza da uno o due malviventi che volevano rubarle l’auto, scaraventata a terra, travolta e uccisa dalla sua stessa vettura. L’efferato omicidio è successo oggi attorno all’ora di pranzo. Il killer è riuscito a fuggire su un’altra auto, forse una Panda, guidata da un complice.

Oltre alla Mercedes i banditi avevano come obiettivo il denaro che la donna, una signora di 50 anni, aveva da con sè mentre stava facendo, con la nipote, alcune operazioni in vari uffici postali della zona. L’ultima tappa era stata quella di Lonigo, secondo quanto riportano organi di stampa locale.

Secondo quanto si è appreso, la vittima si era poi fermata nei pressi di un ufficio postale a Noventa Vicentina e aveva fatto scendere la nipote. In quel frangente, un bandito ha aperto la portiera della Mercedes, con l’intento di rubare il denaro alla 50enne e di impossessarsi anche della sua vettura.

Sull’episodio indagano i carabinieri. E’ caccia ai banditi da Nord a Sud. Controlli alle frontiere. POtrebbero essere balcanici. Il modus operandi utilizzato e la violenza è simile alla banda di Igor “il russo”.