L’attrice Gloria Cuminetti stesa con un pugno da un clandestino

La donna a favore dell'immigrazione e contro il decreto sicurezza, picchiata da marocchino irregolare. L'ironia sui social: “Restiamo umani eh?”


L'attrice Gloria Cuminetti stesa con un pugno da un clandestino
L’attrice Gloria Cuminetti

Dopo l’immigrato del Togo che ha preso a pugni due donne in un sottopassaggio, è toccato all’attrice Gloria Cuminetti essere vittima di un altro immigrato clandestino. La donna è stata colpita a Torino con un pugno in strada da un uomo, un marocchino irregolare poi bloccato col taser e arrestato dai carabinieri. La prognosi per l’attrice è di qualche giorno.

L’attrice stava camminando, sabato 14 verso le 19, quando ha visto un uomo venirle incontro. “Ripeteva una frase in una lingua incomprensibile, gridava”. L’uomo l’ha avvicinata e le ha sferrato un violento pugno in faccia. Gloria Cuminetti è caduta ed è stata soccorsa da alcuni passanti che, dopo aver assistito alla scena, hanno chiamato i carabinieri, riferendo che poco prima lo straniero aveva importunato una coppia.

La giovane donna ha ricevuto ironie su Fb per le sue posizioni a favore dell’accoglienza dei migranti e contro il decreto sicurezza bis. “Spero che tu possa riprenderti, ma sappi che oggi sono pugni in faccia e domani sarai costretta a chiuderti in un sacco nero perché vigerà la sharia”, scrive un utente. “Questo è quello che deve succedere ai buonisti che non capiscono nulla, tanto non lo capite nemmeno a cazzotti” scrive un altro.

L’attrice sta lavorando sul set di “Giustizia per tutti”, fiction con protagonista Raoul Bova. Cuminetti è stata lanciata nel mondo del cinema da Davide Ferrario, che l’ha scelta in “Sexxx”, documentario dedicato al mondo della danza.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb