3 Ottobre 2022

Governo di destra in Austria, patto anti-immigrazione tra Kurz e Strache

Correlati

Strache KurzC’è l’accordo per il governo tra i Popolari austriaci e la destra nazionalista, i cui partiti sono usciti vittoriosi dalle ultime elezioni politiche in Austria.

Il nuovo governo sarà guidato dal cancelliere Sebastian Kurz, popolare dell’Oevp, il più giovane premier del mondo (31 anni), e ha come vice Heinz-Christian Strache, leader del partito di destra Fpoe. L’esecutivo è stato presentato stamane al presidente austriaco Alexander van der Bellen nella Hofburg di Vienna.

Kurz ha definito la nuova compagine di governo “un’ottima e forte squadra”. L’intesa tra Kurz e Strache è stata raggiunta dopo serrati incontri sull’attuazione dei programmi premiati dagli elettori. Meno tasse, lavoro e un forte freno ai flussi migratori al centro dell’azione di governo.

Il nuovo esecutivo, oltre Kurz, è formato da 16 membri, sette ministri e una sottosegretaria del partito popolare Oevp e sei ministri e un sottosegretario degli alleati del Fpoe.

Da sinistra il presidente della Repubblica dell'Austria, Alexander van der Bellen il neo premier Sebastian Kurz e il vice Heinz-Christian Strache
Da sinistra il presidente della Repubblica dell’Austria, Alexander van der Bellen il neo premier Sebastian Kurz e il vice Heinz-Christian Strache (Ansa/Ap)

Alla destra nazionalista austriaca sono andati ministeri chiave come Interni, Difesa ed Esteri. Herbert Kickl sarà ministro degli Interni, Mario Kunasek della Difesa e Karin Kneissl agli Esteri.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

La Russia annette il Donbass. Il discorso di Putin: “Èlite occidentali arroganti. Noi Potenza sovrana”

Il presidente russo: "Non c'è più spazio per il colonialismo e l'egemonia degli Usa. La Russia oggi è tornata ad essere una grande Nazione, una grande potenza millenaria, un Paese di civiltà, e non ha intenzione di vivere secondo le regole truccate e fasulle dell'Occidente"

Vaccini covid, clamorosa conferma di un team di scienziati: “Nei sieri c’è il grafene”

La dottoressa indiana Poornima Wagh, fa parte di un gruppo di 18 scienziati provenienti da 7 paesi che hanno analizzato 2.305 campioni di "vaccini" Covid di 12 marchi diversi. Trovato di tutto, tranne ciò che è scritto nei bugiardini delle case farmaceutiche: "Altamente inquinati"

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER