Vecchietta di 102 anni uccide la vicina di stanza 92enne

E' successo in Francia. Al personale della casa di cura la sospettata ha riferito di avere "ucciso qualcuno". La vittima è stata strangolata e colpita alla testa con un oggetto contundente

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Una vecchietta della veneranda età di 102 anni è sospettata di aver ucciso la sua vicina di stanza in una casa di cura, un’nziana di 92 anni, trovata strangolata e col cranio sfondato sabato scorso. E’ successo a Chezy-sur-Marne, in Francia.

Secondo quanto riferito dal procuratore Frederic Trinh, rivelando gli esiti dell’autopsia, la vittima è deceduta per “asfissia”, quindi strangolata, nonché “colpita” violentemente alla testa con un oggetto contundente.

Il procuratore ha anche detto che “la signora residente nella stanza vicina, di 102 anni, è apparsa in grande agitazione e ha detto a uno degli addetti del personale medico che aveva “ucciso qualcuno”. Al momento non è chiaro il contesto nel quale è maturato il delitto, né il motivo di tanto accanimento contro la vicina di stanza.

La presunta omicida è stata ora trasferita in una struttura psichiatrica, mentre la procura indaga per omicidio volontario. L’ultracentenaria sarà sottoposta ad esami neuro-pschiatrici.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM