22 Febbraio 2024

Primo ministro: “Bruxelles faccia pressione su Israele affinché fermi la sua aggressione a Gaza”

Correlati

Il primo ministro Mohammed Shtayyeh ha invitato il Parlamento europeo a fare pressione su Israele affinché fermi la sua aggressione contro il popolo palestinese nella Striscia di Gaza e in Cisgiordania, compresa Gerusalemme. Lo riporta l’agenzia araba Wafa.

Shtayyeh ha inoltre invitato il Parlamento europeo a fare pressione su Israele affinché interrompa tutti i tentativi di sfollamento dei palestinesi, apra i valichi che conducono alla Striscia di Gaza e consenta l’ingresso di aiuti medici, di soccorso e di carburante per soddisfare anche i bisogni della popolazione locale. come ripristinare l’elettricità e l’acqua.

Lo ha affermato il primo ministro Shtayyeh nel corso di un incontro a Ramallah con una delegazione del Parlamento europeo.

Shtayyeh ha sottolineato che “il governo Netanyahu e i governi precedenti stanno conducendo una guerra contro tutte le componenti palestinesi, comprese la terra, il popolo e l’autorità a Gaza e in Cisgiordania”, aggiungendo che questi governi stanno lavorando per “distruggere sistematicamente la possibilità di incarnare la creazione di un popolo palestinese e stato ai confini del 1967 con Gerusalemme come capitale, oltre a spingere Gaza fuori dalla scena nazionale e geografica”.

Shtayyeh ha aggiunto che la Cisgiordania non è stata risparmiata dalle aggressioni dell’occupazione, comprese le incursioni quotidiane nelle aree palestinesi, uccisioni e detenzioni, l’assalto alla moschea di Al-Aqsa e gli attacchi contro fedeli e pellegrini a Gerusalemme, oltre al rafforzamento dell’espansione degli insediamenti attraverso l’annessione più terre e armare i coloni per facilitare ulteriori uccisioni.

Il Primo Ministro ha sottolineato la necessità di lavorare per creare un percorso politico sotto il patrocinio internazionale e multilaterale per trovare una soluzione giusta che includa tutti i territori palestinesi.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Operazione antimafia della Dda di Catanzaro, 22 arresti

Un'operazione contro la 'ndrangheta è stata eseguita la scorsa notte nel Catanzarese. I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)