16 Aprile 2024

Continua l’offensiva israeliana a Gaza, decine di civili uccisi nei raid

Correlati

L’esercito israeliano nelle ultime 24 ore ha compiuto diversi massacri contro famiglie nella Striscia di Gaza, provocando l’uccisione documentata di almeno 92 palestinesi e il ferimento di altri 130, secondo i dati di fonti medici citate dall’agenzia Wafa.

Le autorità sanitarie locali hanno confermato che il bilancio delle vittime palestinesi dell’attacco israeliano dal 7 ottobre è salito a 31.645 vittime segnalate, con ulteriori 73.676 persone ferite. La maggior parte delle vittime sono donne e bambini.

Nel frattempo, nelle prime ore del mattino di domenica, aerei da guerra e artiglieria israeliani hanno preso di mira diverse aree a sud e nord-est di Khan Yunis, così come a nord di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza.

Mentre l’assalto genocida israeliano a Gaza entra nel suo 163° giorno, gli attacchi aerei israeliani hanno preso di mira le aree meridionali di Khan Yunis, in concomitanza con i bombardamenti di artiglieria e gli spari sul nord-est della città, secondo fonti locali.

Gli aerei da guerra israeliani hanno effettuato un attacco aereo anche nel nord-est della città di Rafah, nell’estremo sud del territorio.

Contemporaneamente, aerei da guerra israeliani hanno bombardato una casa in Mansoura Street nel quartiere Shuja’iya di Gaza City, così come le aree a ovest di Gaza City.

La scorsa notte, dodici civili, per lo più bambini e donne, sono stati uccisi e dozzine sono rimasti feriti a seguito di un attacco aereo israeliano che ha preso di mira una casa appartenente alla famiglia Thabet nel quartiere di Bushara, nel centro della città di Deir al-Balah, nel centro della città. Gaza.

Nel frattempo, le ambulanze e le squadre di soccorso non sono ancora in grado di raggiungere molte vittime e cadaveri intrappolati sotto le macerie o sparsi sulle strade dell’enclave devastata dalla guerra, poiché le forze di occupazione israeliane continuano a ostacolare l’arrivo delle squadre di protezione civile.

Secondo le fonti, molte persone sono ancora intrappolate sotto le macerie e sulle strade perché le squadre di soccorso non riescono a raggiungerle.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)