19 Luglio 2024

Omicidio Erika Preti, si indaga a tutto campo. Compagno in ospedale

Correlati

Dimitri Fricanu con la fidanzata Erika Pret
Dimitri Fricanu con la fidanzata Erika Preti (Fb)

Dimitri Fricano, il fidanzato di Erika Preti, la giovane di Biella uccisa ieri a San Teodoro, è ancora ricoverato nell’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, ma non è più piantonato dai carabinieri per disposizione del procuratore capo di Nuoro Andrea Garau, che lo ha interrogato per ore.

Assistito dall’avvocato del foro di Tempio Pausania, Roberto Onida, il 28enne ha confermato al magistrato la versione dei fatti esposta subito dopo la morte della compagna. Fricano ha ribadito di aver subito un’aggressione, ma non riesce a specificare da parte di quante persone. “Racconta di essere stato colpito violentemente al capo e infatti ha un grande ematoma sopra l’occhio destro”, ha spiegato l’avvocato difensore. “E’ sedato perché ha fortissimi dolori”, ha aggiunto.

Le sue condizioni non sono gravi, fanno sapere gli inquirenti. Dovrà restare qualche giorno in ospedale sotto osservazione. Ieri mattina il giovane, subito dopo il fatto, era uscito dalla villetta di Lu Fraili chiedendo aiuto. E’ stato soccorso da una coppia di turisti francesi, poi ai carabinieri di San Teodoro, accorsi sul posto, ha raccontato di aver subito un’aggressione.

L’attività degli inquirenti resta a tutto campo senza tralasciare anche l’ipotesi di una lite fra la coppia finita nel sangue. Il corpo di Erika Preti è stato trasferito ieri sera nell’istituto di medicina legale di Nuoro a disposizione del magistrato che oggi conferirà l’incarico al medico legale Vindice Mingioni per l’autopsia. (Ansa)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Mosca: “Potremmo schierare missili nucleari in risposta allo spiegamento di razzi Usa in Germania”

Mosca non esclude di schierare missili nucleari in risposta allo schieramento di missili a lungo raggio statunitensi in Germania....

DALLA CALABRIA

Trentottenne trovato in possesso di oltre 8 kg di droga, in cella

Durante una perquisizione è stato trovato in possesso di oltre 8 chilogrammi di droga pronta per essere smerciata nelle...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)