15 Giugno 2024

Priolo Gargallo (Siracusa), arrestati i killer di Sebastiano Liottasio

Correlati

Francesco Garofalo, Angelo Sferrazzo presunti assassini di Sebastiano Liottasio a destra ucciso a Priolo Gargallo
Francesco Garofalo, Angelo Sferrazzo presunti assassini di Sebastiano Liottasio, a destra

La Polizia di Stato di Siracusa ha arrestato due persone ritenute presunti responsabili dell’omicidio di Sebastiano Liottasio, il 93enne di Priolo Gargallo (SR) trovato ucciso due giorni fa nella sua abitazione nel corso di una rapina finita male, che ha fruttato pochi euro ai banditi.

Si tratta Francesco Garofalo, 26 anni e Angelo Sferrazzo di 42. Gli Agenti della Squadra Mobile di Siracusa e del Commissariato di Polizia di Priolo Gargallo, al termine di scrupolose indagini di polizia giudiziaria, hanno individuato i due presunti autori dell’efferato delitto dell’anziano, consumato nel corso di una rapina perpetrata nella propria abitazione nella mattinata di lunedì in Priolo Gargallo.

Il quadro gravemente indiziario delineato dagli investigatori, supportato da alcune immagini videoriprese da alcune telecamere private di vigilanza, si è stretto attorno ad un 26enne e un 42enne entrambi residenti a Priolo Gargallo. I due sono stati rinchiusi in carcere con l’accusa di rapina aggravata e di omicidio.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Motonave rischia di affondare, in salvo le 85 persone a bordo

Una nave in servizio da Grado a Trieste ha lanciato un 'may day' per rischio affondamento mentre era in...

DALLA CALABRIA

Uccise ladro sorpreso in casa, il Riesame conferma custodia in carcere

Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha ritenuto sussistenti le esigenze cautelari e ha confermato l’arresto in carcere...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)