20 Maggio 2024

Turchia, arrestati 75 militanti di Daesh. Volevano colpire a Capodanno

Correlati

polizia turchiaCentinaia di agenti di polizia hanno arrestato in Turchia 75 persone ritenute vicine a Daesh in diversi blitz tra Ankara e Istanbul. Lo scrive l’agenzia Adadolu citando fonti di Polizia. Secondo l’agenzia, il gruppo stava preparando attacchi terroristici per colpire a Capodanno.

Ventinove di queste persone sono state arrestate ad Ankara. I raid sono arrivati dopo che il procuratore di Ankara ha emesso un mandato di arresto per 46 sospetti, molti dei quali sono cittadini stranieri.

Si ritiene che alcuni sospetti si stavano preparando per un attacco terroristico per la celebrazione del nuovo anno, ha spiegato la fonte di polizia citata dai media turchi. Le forze di sicurezza stanno ancora dando la caccia ad altri sospetti ad Ankara.

Le forze di sicurezza durante le operazioni in entrambe le città hanno sequestrato numerose mappe, documenti e dispositivi digitali in cui venivano indicati i luoghi da colpire a Capodanno.

L’anno scorso, nella notte tra il 31 dicembre e il 1 gennaio, un uomo armato sparò in un locale di Istanbul, il Reina club, sul Bosforo, uccidendo 39 persone e ferendone decine. L’attacco fu poi rivendicato dall’Isis.

Nel corso del 2017 più di 300 persone sono state uccise dagli attacchi di Daesh in Turchia, l’organizzazione terroristica ha preso di mira civili in attentati suicidi e attacchi armati.

Le forze di sicurezza turche sono da tempo coinvolte in una campagna volta a contrastare gli attacchi di Daesh. Diversi eventi pubblici sono stati annullati a Istanbul e ad Ankara. Il capo della polizia ha annunciato che 275 mila agenti saranno mobilitati per la notte del 31 dicembre.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente in elicottero per il presidente iraniano Raisi, ricerche in corso

Il presidente dell'Iran Ebrahim Raisi è rimasto coinvolto in un incidente con l'elicottero a bordo del quale stava viaggiando...

DALLA CALABRIA

Vibo Marina, sequestrata un’area non autorizzata di rifiuti

Un'area utilizzata da una ditta formalmente dedita ad una attività di commercio al dettaglio di parti ed accessori di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)