16 Giugno 2024

Un uomo di 34 anni muore stroncato da un malore improvviso

Correlati

Un uomo di 34 anni, Fabrizio Morelli, è morto dopo essere stato colto da un malore improvviso nei giorni scorsi nella sua abitazione, in zona Campi d’Annibale, a Rocca di Papa (Roma).

Stando a quanto riporta “Castelli Notizie”, in città, appresa la notizia, c’è sgomento, rabbia e incredulità, con la comunità di Rocca di Papa sconvolta dalla terribile notizia. Fabrizio Morelli – si legge sul sito – aveva tutta una vita davanti e tanti progetti per il futuro. Lavorava nel campo dell’edilizia e voleva sposarsi, prima di tutto. Ma un triste destino glielo ha impedito. Un dolore al petto appena svegliatosi, e poi più nulla.

Ora spetterà agli esiti dell’esame autoptico dare una spiegazione a quanto accaduto, e che ha sconvolto la vita di parenti, amici, e di quanti gli volevano bene.

Sui social affiorano post di dolore di quanti lo conoscevano, quasi a non riuscire ancora ad abbandonarsi alla consapevolezza di questa improvvisa perdita.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Motonave rischia di affondare, in salvo le 85 persone a bordo

Una nave in servizio da Grado a Trieste ha lanciato un 'may day' per rischio affondamento mentre era in...

DALLA CALABRIA

Uccise ladro sorpreso in casa, il Riesame conferma custodia in carcere

Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha ritenuto sussistenti le esigenze cautelari e ha confermato l’arresto in carcere...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)