FORTE TERREMOTO MAGNITUDO 6.5 TRA NORCIA E PRECI

La cartina con il nuovo terremoto. La stella rossa indica l'epicentro della nuova scossa tra Norcia e Preci
La cartina con il nuovo terremoto. La stella rossa indica l’epicentro della nuova scossa tra Norcia e Preci

Alle 7.40 di questa mattina il centro Italia è stato colpito di nuovo da una fortissima scossa ancora più potente di quella del 26 ottobre: magnitudo 6.5, a una profondità di 9 chilometri.

Il sisma è stato localizzato dalla’istituto nazionale di geologia e vulcanologia nella zona al confine tra Marche e Umbria. L’epicentro di questo terremoto è ubicato tra le province di Macerata, Perugia e Ascoli Piceno, a 7 km da Castelsantangelo Sul Nera, 5 km da Norcia e 17 km da Arquata del Tronto.

Secondo quanto riferisce l’INGV i comuni interessati direttamente interessati per vicinanza sono Norcia (Perugia) 5.5 km di distanza dall’epicentro; Castelsantangelo Sul Nera (Macerata) 7.0 km; Preci (Perugia) 7.3 km; Visso (Macerata) 10.3 km; Ussita (Macerata) 11.8 km; Cascia (Perugia) 15.7 km; Sellano (Perugia) 15.9 km; Cerreto Di Spoleto (Perugia) 16.0 km; Arquata Del Tronto (AP) 17.0 km; Montegallo (AP) 18.2 km; Montemonaco (AP) 18.9 km; Monte Cavallo (Macerata) 19.3 km; Accumoli (RI) 19.6 km; Bolognola (Macerata) 19.6 km; Poggiodomo (Perugia) 20.2 km; Vallo Di Nera (Perugia) 21.7 km; Acquacanina (Macerata) 21.8 km; Montefortino (FM) 22.0 km; Fiordimonte (Macerata) 22.0 km; Fiastra (Macerata) 22.1 km; Pieve Torina (Macerata) 23.3 km; Monteleone Di Spoleto (Perugia) 24.7 km; Pievebovigliana (Macerata) 24.8 km; Cittareale (RI) 25.0 km; Sant’anatolia Di Narco (Perugia) 25.3 km.

La scossa è stata avvertita distintamente in tutto il centro Italia, gente anche a Roma, dove la gente è scesa in strada. Ma anche tra Nord e Sud del paese. Anche in Austria. Danni ingenti si registrano al momento nei tre centri più colpiti, Norcia, Preci e Castelsantangelo. Non si hanno notizie di feriti o vittime.

Il nuovo terremoto si è verificato alle 7.40, un orario in cui molta gente era sveglia. Sui luoghi stanno giungendo numerosi mezzi e uomini dei vigili del fuoco e della protezione civile.

Guarda come si propagano le onde di un terremoto